Home


 
  

 

 

Benvenuti sul sito del

Piano Lauree Scientifiche 

Scienza dei Materiali

Università di Genova

 

Vi invitiamo a leggere la sezione F.A.Q. per imparare a registrarvi al sito, per potere partecipare ai laboratori e per votare i progetti migliori creati dagli studenti.

In alto a destra trovate alcuni link utili e sul menù sotto al logo del PLS tutte le varie sezioni del sito.

Per qualsiasi informazione potete contattare i responsabili alla voce Contatti.

 

Il Progetto Lauree scientifiche nasce nel 2004 con l’intento di incrementare il numero degli iscritti ai corsi di laurea in Chimica, Fisica, Matematica e Scienza dei Materiali. Da subito esso vede la stretta collaborazione tra il Ministero dell’Università e dell’Istruzione, la Conferenza Nazionale dei Presidi di Scienze e Tecnologie e Confindustria che, grazie a differenti contributi, gli conferiscono ufficialità e prestigio. Gli obiettivi del progetto sono principalmente tre:

 

  • migliorare la conoscenza e la percezione delle discipline scientifiche nella scuola secondaria di secondo grado, garantendo agli studenti del triennio attività pratiche e teoriche, laboratori curricolari ed extracurriculari, approfondimenti specifici sui vari aspetti che caratterizzano le discipline scientifiche.
  • favorire un percorso di crescita  professionale degli insegnanti di materie scientifiche nella scuola secondaria, tramite l’interazione diretta tra Scuola e Università
  • ridurre, da un lato, il “gap” presente tra scuola e mondo del lavoro e, dall’altro, tra scuola e università dall’altro. A tale scopo sono incentivati e promossi stages e tirocini presso università, Enti di ricerca, imprese dell’area scientifica, tecnologica e dello sviluppo.

 

Il progetto proposto dal corso di Laurea in Scienza dei materiali presso l’Università di Genova vede come responsabili locale il professori ordinari di chimica e come coordinatori professori associati, ricercatori e dottorandi.

Il gruppo operativo universitario effettua numerosi incontri per definire le bozze dei progetti da sottoporre agli insegnanti delle scuole. Successivamente durante l’incontro preliminare tra personale universitario e docenti della scuola secondaria, è possibile affrontare diversi argomenti di discussione quali il numero delle esperienze da proporre, le modalità della loro esecuzione, la tempistica, la logistica, nonché la valutazione dei risultati e l’autovalutazione. Il progetto definitivo, pertanto, è frutto di un confronto attivo ed efficace tra le diverse realtà coinvolte, che hanno saputo integrarsi ed apportare elementi costruttivi, nei modi e nelle misure che meglio le rappresentano.

Nella sezione progetti terminati è possibile apprendere la tipologia delle attività svolte finora e scaricare materiale didattico inerente ai laboratori.

Anche quest'anno proseguono le attività sul territorio con conferenze, laboratori, scambi culturali realizzati presso il dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell'Università di Genova e nelle scuole presidio situate nelle quattro provincie liguri. Quest'anno, punto di forza, è l'interazione con alcune realtà, pubbliche e private,  ben radicate nel territorio ligure. Prosegue, infatti, la collaborazione con CSSN della Marina Militare di La Spezia. Inoltre, nuova, ma già molto affiatata è la collaborazione con "Latte Tigullio" che contribuisce preziosamente alla riuscita del progetto tramite materiale e visite guidate allo stabilimento e quella con il Museo Diocesano di Genova che ci supporta nell'interazione interdisciplinare tra la Scienza dei Materiali e l'Arte.

                                   

 

 

 

 : Sito Nazionale Piano Lauree Scientifiche - Scienza dei Materiali